L’Africa è sovrappopolata?

Creato da sandrine Nguefack
sovrappopolata

L’Africa è sovrappopolata? La risposta della maggior parte degli analisti è no. Nel 2020, la densità di popolazione del continente nel suo insieme era di soli 46,0 ab. /km², rispetto a 35,7 ab. /km² nel 2010 e 27,7 ab. /km² nel 2000. In confronto, l’Asia aveva 142 ab. /km² e il Nord Europa ne aveva 60 in 2020.

Una densità contenuta della popolazione africana che tuttavia pone interrogativi all’interno di organizzazioni e governi. Perché sono preoccupati per l’aumento della popolazione africana?

Distribuzione estremamente diseguale

La distribuzione ineguale della popolazione africana solleva molto spesso dibattiti. Quasi il 90% della popolazione africana sarebbe concentrato sul 21% della terra. Gran parte di quel 90% vive in città urbane affollate. Abbiamo anche alcuni paesi densamente popolati come il Ruanda che ha una densità di popolazione di 471 ab. /km²; i paesi insulari di Mauritius e Mayotte sono molto più alti di quelli rispettivamente con 627 e 640.

Il restante 10% della popolazione africana è distribuito sul restante 79% della massa terrestre africana. Di questo 79% abbiamo terre aride, la mancanza di acqua e le temperature estreme rendono la stragrande maggioranza inabitabile. Il caso di una parte del Sahara occidentale che ha due persone per miglio quadrato, e la Libia e la Mauritania hanno 4 ab. /km². Miglio. Lo stesso vale in Namibia e anche in Botswana, che condividono il deserto del Kalahari.

Piccole popolazioni rurali

L’esodo rurali dopo l’indipendenza lasciò vuoto l’entroterra. Anche se oggi molti giovani sono sempre più interessati alla formazione legata all’economia rurale, gli agricoltori rurali e gli anziani costituiscono la stragrande maggioranza della popolazione rurale. E la densità di popolazione in queste zone è ancora molto bassa.

Crescita rapida, infrastrutture tese

L’Africa ha la popolazione in più rapida crescita dei sette continenti. Nel 2014 ha registrato una crescita demografica del 2,6% con la più alta percentuale di persone di età inferiore ai 15 anni (41%). Secondo le statistiche, 6 bambini su 10 saranno africani nel 2050. Questa crescita è più evidente nelle aree più popolate.

La crescita accelerata sta mettendo a dura prova le infrastrutture urbane africane (trasporti, alloggi e servizi pubblici). In molte città, le infrastrutture sono già sottofinanziate e sovraccapacità.

Cambiamento climatico

L’Africa attualmente consuma molte meno risorse rispetto ai paesi occidentali, ma lo sviluppo e più specificamente la crescita della sua popolazione potrebbero cambiarlo.

L’Africa non è sovrappopolata, tuttavia la sua crescita demografica ci sfida sulle sue reali esigenze di sviluppo. Abbiam scritto questo articolo come un invito all’interrogatorio. Quali lavori per i giovani africani del 2050?

Link

https://www.cairn.info/revue-population-2020-2-page-169.htm 

Linard C, Gilbert M, Snow RW, Noor AM, Tatem AJ (2012) “Répartition de la population

related articles

Abuy Area Incubatori FVG  POR FESR 2014-2020

Le projet a obtenu un financement de 72 000 € de la Région Autonome du Frioul-Vénétie Julienne à travers l'appel POR FESR 2014-2020, Activité 2.1.b.1 bis « Octroi de subventions pour le financement des programmes personnalisés de préincubation et d'incubation d'entreprises, visant à la réalisation de projets de création ou de développement de nouvelles entreprises caractérisés par une valeur significative ou par une connotation culturelle et/ou créative pertinente ». |
ll progetto ha ottenuto un finanziamento di 72.000 € dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia sul bando POR FESR 2014-2020, Attività 2.1.b.1 bis "Concessione di sovvenzioni per il finanziamento di programmi personalizzati di pre-incubazione e incubazione d’impresa, finalizzati alla realizzazione di progetti di creazione o di sviluppo di nuove imprese caratterizzati da una significativa valenza o da un rilevante connotato culturale e/o creativo"